Il Pride 2018

Quando?

Quando?

Si svolgerà dal 30 maggio al 3 giugno 2018, con eventi culturali, feste e la classica parata dell’orgoglio LGBT sabato 2 giugno.
Dove?

Dove?

Il Pride 2018 si terrà a Lugano con parata sul Lungolago.

Perché un Gay Pride?

Lotta

Lotta

Finché ci sarà omofobia è necessario combatterla. Individualmente ma soprattutto insieme.
Bullismo omofobico

Bullismo omofobico

Finché l'insulto "finocchio" o "frocio" risuonerà nei cortili delle scuole, stadi e altri luoghi ricreativi, e ferirà individualmente migliaia di uomini e donne che non corrispondono ai criteri standard della nostra società.
Sostegno

Sostegno

Finché giovani lesbiche, gay, bisessuali e transgender (LGBT) non avranno la possibilità di essere sostenuti dalle loro famiglie.
Visibilità

Visibilità

Finché i giovani LGBT, per i quali il tasso di suicidio è 5 volte superiore a quello dei loro compagni a causa delle violenze delle quali sono bersaglio, avranno bisogno di vedere che è possibile vivere serenamente la propria vita ed essere uomini e donne realizzati e felici.
Differenza

Differenza

Per capire la ricchezza nella diversità.
Eguaglianza

Eguaglianza

Perché i diritti LGBT sono i diritti di tutti, anche delle persone eterosessuali che spesso marciano per l'eguaglianza di tutti i cittadini e le cittadine.
Diritti

Diritti

Perché le persone LGBT hanno attualmente gli stessi doveri, ma non ancora gli stessi diritti delle persone eterosessuali.
Omofobia

Omofobia

Perché l'omofobia uccide.
Discriminazione

Discriminazione

Perché lottiamo contro tutte le forme di discriminazione.
Svizzera italiana

Svizzera italiana

Perché è giunto il momento che la Svizzera italiana dimostri al resto della Svizzera di essere un luogo accogliente e inclusivo verso le persone LGBT.

La storia del Gay Pride

Da Stonewall al resto del mondo.

  • Anni '60
  • Stonewall Inn
  • Rivolta
  • Christopher Street Day
  • Anni '60

    Il primo Gay Pride nasce negli Stati Uniti a seguito di un atto di ribellione nei confronti della polizia da parte della comunità LGBT, che durante la fine degli anni ’60 viveva in un clima estremamente repressivo.
  • Stonewall Inn

    Lo Stonewall Inn, una birreria molto frequentata da lesbiche, gay e travestiti situata in Christopher Street nella città di New York, era continuamente teatro di retate, insulti e arresti da parte della polizia. Gli ufficiali erano soliti inoltrare i nomi dei clienti del locale alle famiglie e ai datori di lavoro, esponendo le persone all’isolamento sociale e, spesso, alla perdita del posto di lavoro.
  • Rivolta

    Durante l’ennesima retata, nel giugno del 1969, il gestore e i clienti del locale si ribellarono alla polizia. Il giorno successivo il movimento gay a New York organizzò una dimostrazione che si concluse in una lotta per strada contro le forze dell’ordine e che portò a una rivolta che durò diversi giorni.
  • Christopher Street Day

    Tale avvenimento viene festeggiato in molti Paesi con una sfilata annuale di gay e lesbiche chiamata “Christopher Street Day” o più spesso “Gay Pride”.

Clicca sulle fotografie per leggere di più.